Ultimo articolo:
~I falchi della tavola calda~
by cente


Ultime notizie:
~Compleanno Papagayo~
by FDG


Controllate gli ultimi eventi!
...e partecipate!


Daunlod!
File ad alto tasso alcoolico

 

A PUB'S LIFE

!-- 2day's article //--

!-- cente 2006-02-17 //--


Archivio antichi articoli
"Promozioni @ Covo degli Sbronzi"


"Cronache di Paciughia -III"

"Cronache di Paciughia - II"

"Delle imprese d'armi e di boccali"

"Trinca trinca trinca..."


Uh, qui trovate l'archivio con TUTTI gli articoli vecchi, ma proprio TUTTI TUTTI TUTTI!

I falchi della tavola calda

Il termine "tavola calda" a noi fa venire in mente solo qualche posto piuttosto squallido, viste le abitudini tipicamente italiane a pasti articolati e sostanziosi; nell'ottica americana pre fast food costituivano (e costituiscono) una delle situazioni alimentari piu' comuni e frequentate; il termine piu' utilizzato e' il "Diner", come il noto Tom's Diner di SuzanneVeg-iana memoria.

Il titolo dell'articolo e' riferito a uno straordinario quanto negletto album di Tom Waits, incarnazione diretta della voce dell'americano medio; si tratta di un disco live di meta' anni settanta, che contiene esclusivamente canzoni inedite e un sacco di improvvisazione.
Sullo sfondo gli applausi sono sporadici, sono molto piu' comuni i rumori di piatti, posate, le chiacchiere, sembra quasi di sentir uscire dalle casse l'odore di caffe' e il fumo di sigarette.
Waits canta tutto nel suo 'registro medio', quello da cantastorie, e parla in modo assolutamente sconnesso di vita, di donne, di alcool, di strane avventure, di quotidianita', con un tono adeguato al totale disinteresse mostrato dalla gente: il fatto stesso di essere riuscito a costruire un disco cosi', anche dal mero punto di vista della regia sonora, lo rende un autentico capolavoro, un qualcosa da mettere sullo stereo quando avete voglia di sentire la compagnia del branco, quella specie di sensazione di abbraccio collettivo che viene quando siete seduti da soli al bancone di un bar, circondati da gente
Cmq il disco e' edito dalla Asylum e costa una decina di euri, un pensierino ce lo farei. Ma dello Zio Tom (niente a che vedere con le capanne) riparleremo molto presto...

Burp.

Cente

Attenzione: tra quattro minuti il server sarÓ messo down per dare il tempo al nostro staff tecnico di rabboccare il circuito di raffreddamento del processore con grappa bianca trentina secchissima. Ci scusiamo per il disagio.

Cementino & Golosino (c) 2004/2006 -Enrico Clementel & Marco Agustoni - Articles by Carlo Mario Centemeri

Per gli insulti misti:
golosino (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it
cementino (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it
cente (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it