Ultime notizie:
~Compleanno Papagayo~
by FDG


Controllate gli ultimi eventi!
...e partecipate!


Daunlod!
File ad alto tasso alcoolico

 

A PUB'S LIFE

!-- 2day's article //--

!-- cementino 2004-05-25 //--


Archivio antichi articoli
"Promozioni @ Covo degli Sbronzi"


"Cronache di Paciughia -III"

"Cronache di Paciughia - II"

"Delle imprese d'armi e di boccali"

"Trinca trinca trinca..."


Uh, qui trovate l'archivio con TUTTI gli articoli vecchi, ma proprio TUTTI TUTTI TUTTI!

Scienze del Chupito - Ricettine fiammeggianti

La scienza del chupito, ovvero: a noi non ci piace bere gustando con calma il sapore di ciò che beviamo.
A noi piace bere in fretta e facendo casino.

Il chupito, o shot, è fatto per essere bevuto rapidamente, alla goccia e giù senza pensare, ed è per questo che tipicamente è molto forte sia in termini di contenuto alcoolico sia in termini di sapori e profumo.
Come dice il saggio: Falsi uno shot di glappa di rosa non ha molto senso, onolevoli lettoli.
Farsene uno di glappa di zenzelo, invece, falà di voi uomo plofondamente lispettabile e vilile.
Questo perché lo zenzero ha un sapore forte e pungente, mentre la rosa è più adatta al centellinamento meditativo alla Pai Mei.


Oggi ho raccolto per voi qualche ricettina di shots fiammeggianti, adatti a seratine calde e umidicce. Avete presente, quelle in cui si crepa di afa su un balcone immerso nello smog... come rimedio alla caldazza fulminante, dovete assolutamente provare le ricette che qui vi riportiamo: i chupiti fiammeggianti, quelli che non contenti di essere serviti in un clima tropicale pretendono anche di essere accesi in superficie prima della consumazione.
How refreshing.
E prima che qualcuno mi denunci, è bene anche SPEGNERLI prima di berli, eh.
Ma veniamo alle ricettine.

Prima di tutto occorre tenere presenti alcuni trucchi preliminari:
1) a meno che non abbiate dei bicchieri particolari, è consigliabile riscaldarli prima di versarvi il liquore da infuocare. Giusto per evitare crepe ed esplosioni verdi. E gente che entra ed esce volando.
2) Se volete bere il liquore mentre fiammeggia in superficie, usate una cannuccia bagnata all'esterno, e bevete come se ne andasse della vostra vita. Tutte queste precauzioni per evitare di bervi parti sciolte di cannuccia assieme al liquore.
Detto questo possiamo passare alle istruzie di mescolazia e accensia:

- il primo shot che vi propongo è il famigerato B-52, conosciuto da chiunque in giro per il mondo. Questo è stato storicamente il primo shot infuocato che ho incontrato nella mia carriera di sbronzo, ed ricordo di essere rimasto sorpreso nel constatare che mille locali lo sapevano preparare, e, soprattutto, in mille modi differenti. Quella che vi propongo qui è una delle mille composizioni possibili; quando si parla di shot con nomi da bombardiere, l'importante non è tanto la fedeltà alla ricetta originale, quanto il fatto che la gente si stenda a berli.
Il B-52 è fatto da uguali parti di Amaretto, Bayleis e Rum bianco, stratificati nel bicchiere in quest'ordine dal basso in alto (l'importante, come si vedrà, è soltanto che il rum bianco stia in alto... in quasi tutte le ricette infuocate è il rum il combustibile primario). Una volta acceso si può bere con una cannuccia preventivamente bagnata, oppure, classicamente, spegnendo con un soffio e bevendo.

- un'altra versione del B-52 la facevano non ricordo manco più dove qui a Milano: Bayleis, Kalhua e rum bianco per ultimo strato. Una volta acceso il rum bianco, si tappa il bicchiere con la mano. Il risucchio dell'aria incolla il bicchiere al palmo, che quindi può essere agitato con relativa violenza senza che il bicchiere si stacchi. Una volta mescolato il tutto, staccare dolcemente il palmo, inalare i vapori e shottarsi tutto in gola.

- l'ultima ricettina l'ho completamente copiata da un sito che mi piace assai, ovvero drinknation. Il nome dello shot è Bob Marley, e ci siamo già perfettamente capiti.
Il rosso è sciroppo di Granatina, al centro, per il verde, Crema alla menta (che è una specie di cesso alcoolico dolce che piace agli anglosassoni, io consiglio vodka con sciroppo di menta) ed infine on the top crema di banana mescolata a Rum Bianco. Anche qui, la crema di banana ce l'hanno solo gli anglocosi, quindi suggerisco di usare SUCCO di banana con sopra lo straterello di rum, oppure limoncello con su uno strato infinitesimo di rum. Si da fuoco al tutto e si beve alla cannuccia. Mi ispira, perché la granatina resta sul fondo del bicchiere, quindi il primo gusto che arriva è dolciastro e appiccicoso; successivamente la botta di alcool mentolato e infine di nuovo un sapore dolciastro per pulirsi la bocca. Insomma, mi ispira. Fatemi sapere com'è!
Su questo sito vige la regola del SILENZIO ASSENZIO.

Cementino & Golosino (c) 2004/2006 -Enrico Clementel & Marco Agustoni - Articles by Carlo Mario Centemeri

Per gli insulti misti:
golosino (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it
cementino (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it
cente (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it