Ultimo articolo:
~Beer! Beer!~
by cente


Ultime notizie:
~Compleanno Papagayo~
by FDG


Controllate gli ultimi eventi!
...e partecipate!


Daunlod!
File ad alto tasso alcoolico

 

A PUB'S LIFE

!-- 2day's article //--

!-- cente 2007-10-20 //--


Archivio antichi articoli
"Promozioni @ Covo degli Sbronzi"


"Cronache di Paciughia -III"

"Cronache di Paciughia - II"

"Delle imprese d'armi e di boccali"

"Trinca trinca trinca..."


Uh, qui trovate l'archivio con TUTTI gli articoli vecchi, ma proprio TUTTI TUTTI TUTTI!

Beer! Beer!

Cari i miei draculini,
oggi lo zio Cente fa di nuovo un passo in un suo vecchio amore, l'Heavy Metal, per parlare di un gruppo finlandese, i Kopriklaani. Probabilmente mi sono imbattuto in loro perche il loro nome mi ricordava i Marsupilami, gruppo ben piu' blasonato e che con i medesimi non c'entra un fico. Devo dire che l'ascolto dei CD dei Korkiplaani (che prima si chiamavano Shaman e cantavano in finlandese, mentre ora hanno preso un nome finlandese per cantare in inglese. Valla a capire certa gente...) non mi e' dispiaciuto, voglio dire, come a tutte le persone di una certa eta' che ascoltavano metallo pesante nell'epoca a cavallo tra fine anni ottanta e inizio anni novanta il metal che si sente oggi e' o di una noia mortale oppure un pesante ricucinamento di roba gia' sentita caterve di volte. Questi signori fanno una specie di folk metal, che poi si riferisce a esperimenti gia' fatti e strafatti nei 70 e negli 80 (andate, ad esempio, ad ascoltarvi qualche disco dei Levellers...), ma che volendo mirare a mischiare il thrash metal con le danze tipiche finniche (siamo veramente alla frutta...) un suo je ne sais quoi di piacevole ce l'ha. Ma dato che non siamo su Metal Hammer e qui si deve parlare di cultura sbronza, vi segnalo due canzoni di loro produzione che sono molto a loro agio in questa sede. La prima si chiama "Beer, beer" e si trova sul loro secondo album, "Voice of Wilderness", e il suo ritornello recita testualmente:

Beer, beer
I want beer
From beer I get really drunk
Beer, beer
I need more beer
So much I pass out

mentre la seconda, tratta dall'ultimo album "comesichiama" ha invece il beneaugurale titolo di "Let's drink" e racconta la storia di questo tizio che abita in un bosco in una casetta rossa, con un campo di patate e si fabbrica la birra in casa, ma si sente molto solo perche' la gente non lo capisce (giuro! andate a vedere il testo!)

Never gonna give up my rugged live,
never sell my infertile soil.
Never gonna give up this simple style,
let's drink and enjoy.

In ogni caso, mi dicono che i loro show sono molto trascinanti, e in ogni caso la qualit' della loro musica e' decisamente superiore a quella del loro inglese. Se a qualcuno di voi piace il genere, provi a dargli un'ascolto, probabilmente trovers' una bella sorpresa.
Quindi, Let's drink and enjoy anche noi...

Ciaociao

ZioCente

Avviso: la moglie di Garrone una brava signora.

Cementino & Golosino (c) 2004/2006 -Enrico Clementel & Marco Agustoni - Articles by Carlo Mario Centemeri

Per gli insulti misti:
golosino (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it
cementino (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it
cente (segninobuffo) covodeglisbronzi (puntino) it